EffettoNapoli - Logo Esteso
Newsletter

Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, asparagi e pomodorini

Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, punte di asparagi e pomodorini

Prodotti tipici, a chilometro 0, stagionalità: questi i termini in uso nella nuova terminologia culinaria. Ma se per alcuni di moda si può parlare, per me è ritorno alle origini attraverso un percorso nel territorio campano fatto di radici, ricerca e rispetto.

Coi fiori di zucchine appena raccolti, carichi di sfumature di giallo che ricordano questo caldo sole, il pomodorino, indiscusso principe della cucina campana e del periodo estivo, e gli asparagi locali di eccellente qualità, vi propongo questo piatto:

Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, punte di asparagi e pomodorini 

Ingredienti per quattro persone:

 _

400 g spaghetti di grano duro
100 g asparagi
250 g pomodorini ciliegino
5/6 fiori di zucchine
80 cl olio extra vergine di oliva
Uno spicchi d’aglio
Basilico
Parmigiano
Sale e pepe

_

Procedimento:

  • In un pentolino di acqua bollente, immergete i pomodorini, ma pochi alla volta per evitare che la temperatura dell’acqua si abbassi di colpo e perda il bollore. Se i pomodorini sono molto maturi, basteranno anche 5 secondi, altrimenti lasciateli in acqua bollente per 10 secondi circa.
  • Scolate i pomodori con l’aiuto di una schiumarola e tuffateli subito in una ciotola di acqua fredda. In questo modo la polpa sotto la pelle rimarrà intatta e soda. Spellate i pomodori e tagliateli in quattro. Eliminate i semi e la sostanza gelatinosa che li contiene e metteteli da parte.
  • Lavate e pelate gli asparagi, tagliatene poi via la parte finale, dura e terrosa; ora tagliate a metà l’asparago e riducete poi a listarelle sottili. Riducete a julienne tagliandole a listarelle ancora più sottili.
  • Procedete con un taglio a julienne anche per i fiori di zucchine dopo che li avrete privati del pistillo aprendo il fiore; richiudetelo e togliete via la parte sporgente dello stelo e in ultimo troncate il gambo.
  • Intanto, in acqua salata e bollente cuocete gli spaghetti girandoli di tanto in tanto.
  • In una padella fate imbiondire l’aglio con l’olio d’oliva, toglietelo, fate rosolare gli asparagi a julienne per qualche minuto, versate gli spaghetti al dente e solo ora, in fase di mantecatura, aggiungete i pomodorini spellati e i fiori di zucchine, il basilico spezzettato a mano e parmigiano a piacere.

Ora gustate e non dimenticate di lasciare un commento allo chef!

 

●●●

Condividi:

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie più interessanti dal nostro blog.
Privacy Policy

Google reCaptcha: chiave del sito non valida.