EffettoNapoli - Logo Esteso
Newsletter

Musica

Giovanni Block, dalle spiagge (di Lampedusa) ai plagi (di Zucchero)

Giovanni BlockMartedì 8 aprile ore 12 presso il Multisala Modernissimo, a  via Cisterna dell’Olio 49 sarà presentato alla stampa il singolo di Giovanni Block Marabù Sekatonè Kalàbrano del giovane cantautore dedicato ai migranti che lasciano le loro terre per a approdare sulle  spiagge di Lampedusa.

Interverranno  alla conferenza stampa, aperta a tutti i fan del giovane cantautore napoletano: lo stesso Giovanni Block, ovviamente, Luciano Stella (producer MAD Entertainment), Antonio Fresa (music producer MAD Entertainment), Lello Savonardo (Docente di Comunicazione e culture giovanili – presso l’Università di Napoli Federico II).

Lo stesso giorno il singolo, per chi volesse acquistarlo, sarà nei negozi di dischi.
Il brano è il primo nato dalla collaborazione fra il giovane cantautore napoletano e MAD Entertainment, che ne cura la produzione e le edizioni musicali, oltre ad aver prodotto il video che lo presenta. Altra tappa importante per la MAD napoletana, che in questa occasione presenterà i prossimi sviluppi della collaborazione con Block e dei suoi progetti.

E proprio in questi giorni Block chiede dalla sua pagina FB il parere dei suoi fan su un presunto plagio di un suo brano da parte del famoso cantante Zucchero Fornaciari. Difatti sembra che la canzone di Fornaciari Quale senso abbiamo noi abbia un ritornello simile a quello del brano di Block La Neve che accadrà.

A questo link si possono ascoltare i segmenti dei brani “incriminati” :

http://youtube.com/watch?v=dGWC1_7JXMU

Potete, così, ascoltare pochi secondi dell’una e dall’altra canzone e farvi un’idea vostra.

(Photo©Michela Iaccarino)

●●●

Condividi:
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie più interessanti dal nostro blog.
Privacy Policy

Google reCaptcha: chiave del sito non valida.