EffettoNapoli - Logo Esteso
Newsletter

Dire Fare Baciare, Libri

“Poesia sospesa”, alla scoperta di nuovi poeti: Ciro Tremolaterra e gli altri

Poesia sospesaPasseggiando per la nostra città o prendendo un caffè al bar, data la comunicatività di noi napoletani, ci si imbatte sempre in persone nuove. Talune volte le persone appena conosciute oltre ad essere persone “nuove” sono anche stimolanti. Come una conoscenza che ho fatto di recente in un baretto verso Chiaia. La persona in questione si chiama Ciro Tremolaterra e di lavoro fa l’insegnante di Storia e Filosofia nei licei. Ma nel tempo libero Ciro scrive ( e, fortunatamente, pubblica) poesie.

La sua ultima raccolta si chiama Sorrisi da un piccolo giardino. Sarà presentata alla libreria Feltrinelli a via San Tommaso d’Aquino (non è la Feltrinelli di piazza dei Martiri ma la Feltrinelli vicino alla stazione della metropolitana di via Toledo) il pomeriggio di venerdì 21 febbraio.

Con questa poesia, intitolata “Momenti diversi”  vi diamo un saggio della  scrittura di Tremolaterra:

E tu sei stata, Vera, la mia amica

 in altra età, in altro precariato.

Adesso la tua voce un po’ mi

manca,

 il precariato non finisce mai.

 Avevo questi versi nella mente

 quando due conoscenti alla fermata

mi hanno raccolto e accompagnato

a casa.

Inoltre Ciro è fra gli organizzatori di un altro evento letterario che si chiama “Poesia sospesa” e si terrà al Bar Settebello a via Benedetto Croce  8.

La rassegna è ideata e curata da Ketti Martino.
8 Marzo: Presentazione e inaugurazione della rassegna. Letture di testi dedicati al tema della donna. Ospiti:Viola Amarelli, Angela Caterina, Rita Pacilio.
22 Marzo: Vera D’Atri, Monia Gaita, Antonietta Gnerre, Arianna Sacerdoti.
5 Aprile: Costanzo Ioni, Poeti di Levania.
12 Aprile: Federica Giordano, Raffaele Urraro, Giuseppe Vetromile, Vanina Zaccaria.
3 Maggio: Pino De Stasio, Bruno Galluccio, Ciro Tremolaterra.
Coordinano Flavia Balsamo e Gianmarco Pisa.
L’inizio degli  incontri  è fissato per le ore 18.00.

Forse con la cultura e la poesia non si mangia. Ma ci si prende, almeno, un caffé al bar!

●●●

Condividi:
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedback
Visualizza tutti i commenti

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie più interessanti dal nostro blog.
Privacy Policy

Google reCaptcha: chiave del sito non valida.