EffettoNapoli - Logo Esteso
Newsletter

Una ricca Pasqua Napoletana: America’s Cup, cioccolata, fede, cultura e impegno. Cosa fare in città…

Mentre Angela Merkel conferma le sue vacanze pasquali ad Ischia ci raggiunge la notizia che la Campania è tra le regioni italiane più visitate di questa primavera. Le prenotazioni parlano chiaro. Sono perlopiù turisti d’oltreoceano quelli che vedremo passeggiare in città questa Settimana Santa densa di eventi che ci permetteranno di non rimpiangere il non poter essere partiti a nostra volta. 

Veniamo alla chiacchieratissima Coppa America: le gare iniziano mercoledì 11 aprile e i team sono già in città per gli allenamenti. Finalmente di dominio pubblico,  il programma degli eventi legati all’America’s Cup  inizia con l’inaugurazione del Public Event Village, nella villa comunale sabato 7 aprile.  Un grande spazio eventi che ospiterà mostre, stand e musica, oltre ad un’ottima visuale dell’allineamento in fase di partenza in gara delle vele. La cerimonia inaugurale con tanto di classico taglio del nastro sarà salutata dal passaggio e dalle evoluzioni delle Frecce Tricolori. Sulla scia di un successo “italiano”. La sera poi sotto la classica volta della cassa armonica il gran finale: Roy Paci e Aretuska con il loro fragoroso set live, una festa di primavera in piena regola! 

Gli eventi legati al programma per la Coppa America continueranno in Piazza del Plebiscito domenica di Pasqua 8 aprile:  alla probabile presenza del Presidente della Repubblica  (a Napoli per le vacanze pasquali) si terrà il picchetto d’onore e la sfilata dei Team e delle Autorità. La piazza si illuminerà di una nuova luce grazie ad un mapping capace di risvegliare ed evocare le suggestioni e le emozioni che il mare e la vela sanno dare. In villa si susseguiranno i concerti jazz di Enrico Rava e Julian Oliver Mazzarello. Il programma del Village prevede però altri eventi e concerti, tra i tanti segnaliamo, un’orgoglio partenopeo, Le Sorelle Marinetti (l’11 aprile) e i Virtuosi di S. Martino (12 aprile), e Francesco Renga (13 aprile).

Per il calendario del Village clicca qui.

Questa Pasqua ci porta anche i musei aperti, per una due giorni di arte e cultura in città: Domenica 8, Lunedì 9 e Mercoledì 25  aprile resteranno aperti il Museo di Capodimonte (orario 8.30 – 19.30, il parco invece sarà chiuso, ragionevolmente), il Museo Pignatelli (orario 8.30 – 14.00) e il Museo Duca di Martina (orario 8.30 – 14.00, il parco sarà aperto per gli orari consueti). Senza trascurare la gola! La nuova Città del Gusto Gambero Rosso di via Coroglio ospita, tra i tanti corsi, una Scuola del Cioccolato, “filiale” della Scuola del Cioccolato Perugina: i Maestri Cioccolatieri hanno allestito, per il 7 aprile (orario 15.30 – 18.30), “Pasqua: crea, decora e personalizza il tuo uovo di cioccolato”. Un workshop per gli amanti del cioccolato di tutte le età. Per le info o la prenotazione, obbligatoria, potete chiamare il numero 800 800 907 o visitare il sito www.perugina.it.

Invece domani 6 aprile, con la presenza del cardinale Crescenzo Sepe, partirà da Via Labriola (sette palazzi per intenderci) e attraverserà tutta Scampia fino a Piazza Giovanni Paolo II, la Via Crucis organizzata dall’VIII Municipalità e dall’ VIII Decanato della Diocesi di Napoli. “La Via Crucis è un evento molto importante per Scampia e per tutti i residenti del territorio dell’Ottava Municipalità. Oltre ad augurare una buona Pasqua lanceremo insieme ai cittadini un messaggio di solidarietà, di legalità e di speranza a tutta la città. È importante che gli abitanti della zona a Nord di Napoli sentano più che mai la vicinanza delle istituzioni e condividano valori importanti come la fede e l’aggregazione, soprattutto i più giovani che troppo spesso rischiano di perdere la retta via”: sono le parole di Angelo Pisani, attivo (o attivista?) presidente dell’VIII Municipalità.

Si preannuncia una Pasqua ricca, e un’ aprile interessante da godersi anche passeggiando, dopo i primi dissidi iniziali sull’attuazione del piano traffico, su uno dei lungomari più belli del mondo, o tra i vicoli di un, ancora fin troppo caotico, centro storico millenario. Un’occasione per amare, davvero e ancora meglio, Napoli.

Photo © Michela Iaccarino:  Piazza del Plebiscito –  Via Caracciolo

●●●

Condividi:

Newsletter

Resta aggiornato ogni settimana sui nostri ultimi articoli e sulle notizie più interessanti dal nostro blog.
Privacy Policy

Google reCaptcha: chiave del sito non valida.