Portale di approfondimento cittadino    |
Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, asparagi e pomodorini
19 maggio, 2012   |  

Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, punte di asparagi e pomodorini

Prodotti tipici, a chilometro 0, stagionalità: questi i termini in uso nella nuova terminologia culinaria. Ma se per alcuni di moda si può parlare, per me è ritorno alle origini attraverso un percorso nel territorio campano fatto di radici, ricerca e rispetto.

Coi fiori di zucchine appena raccolti, carichi di sfumature di giallo che ricordano questo caldo sole, il pomodorino, indiscusso principe della cucina campana e del periodo estivo, e gli asparagi locali di eccellente qualità, vi propongo questo piatto:

Spaghetto mantecato con fiori di zucchine, punte di asparagi e pomodorini 

Ingredienti per quattro persone:

 _

400 g spaghetti di grano duro
100 g asparagi
250 g pomodorini ciliegino
5/6 fiori di zucchine
80 cl olio extra vergine di oliva
Uno spicchi d’aglio
Basilico
Parmigiano
Sale e pepe

_

Procedimento:

  • In un pentolino di acqua bollente, immergete i pomodorini, ma pochi alla volta per evitare che la temperatura dell’acqua si abbassi di colpo e perda il bollore. Se i pomodorini sono molto maturi, basteranno anche 5 secondi, altrimenti lasciateli in acqua bollente per 10 secondi circa.
  • Scolate i pomodori con l’aiuto di una schiumarola e tuffateli subito in una ciotola di acqua fredda. In questo modo la polpa sotto la pelle rimarrà intatta e soda. Spellate i pomodori e tagliateli in quattro. Eliminate i semi e la sostanza gelatinosa che li contiene e metteteli da parte.
  • Lavate e pelate gli asparagi, tagliatene poi via la parte finale, dura e terrosa; ora tagliate a metà l’asparago e riducete poi a listarelle sottili. Riducete a julienne tagliandole a listarelle ancora più sottili.
  • Procedete con un taglio a julienne anche per i fiori di zucchine dopo che li avrete privati del pistillo aprendo il fiore; richiudetelo e togliete via la parte sporgente dello stelo e in ultimo troncate il gambo.
  • Intanto, in acqua salata e bollente cuocete gli spaghetti girandoli di tanto in tanto.
  • In una padella fate imbiondire l’aglio con l’olio d’oliva, toglietelo, fate rosolare gli asparagi a julienne per qualche minuto, versate gli spaghetti al dente e solo ora, in fase di mantecatura, aggiungete i pomodorini spellati e i fiori di zucchine, il basilico spezzettato a mano e parmigiano a piacere.

Ora gustate e non dimenticate di lasciare un commento allo chef!

 

Print Friendly
Inghemarck Guida

Autore : Inghemarck Guida

La mia è una storia di passione per il territorio ed il suo cibo e per il mestiere del cuoco. Ho conseguito il diploma nel 1996 presso il prestigioso Istituto Alberghiero di Vico Equense,. Nell’ambito della mia quasi ventennale esperienza professionale ho collaborato con grandi strutture alberghiere e ristorative. A Napoli ho potuto collaborare al Royal Continental Group.

Tutti gli Articoli