Portale di approfondimento cittadino    |
Calcio, Napoli: Europa League alle porte, la stagione entra nel vivo
12 marzo, 2014   |  

europa-leagueL’auspicio (e la speranza) dei tifosi è che la pur sofferta vittoria sulla Roma per 1-0 abbia messo fine al periodo di prestazioni altalenanti del Napoli nell’ultimo mese, e che con l’arrivo della Primavera torni a fiorire il gioco spumeggiante e i risultati della squadra agli ordini di Rafa Benitez. La vittoria contro i giallorossi lancia di fatto la sfida per questo rush finale della stagione nella corsa al secondo posto, per il quale onestamente si deve riconoscere che la squadra romana è nettamente avvantaggiata sia da un calendario più agevole sia dall’aver meno partite da disputare da qui al 18 maggio, un aspetto che in una stagione logorante è certo non secondario.

Ma alla squadra partenopea non pesa il doversi confrontare su più fronti, avendo alle viste gli Ottavi di Finale di Europa League contro i lusitani del Porto, una partita su 180′ che deciderà l’accesso ai Quarti di Finale della seconda competizione europea. E’ sicuramente desiderio del tecnico spagnolo provare ad arrivare fino in fondo anche in questa coppa dopo aver già conquistato la Finale di Coppa Italia, per questa ragione il maggior onere per Benitez sarà quello di turnare nella maniera migliore i calciatori a disposizione per ottenere sempre il meglio da ognuno di essi.

Fondamentali per gli equilibri di squadra saranno i recuperi dei lungodegenti Mesto e Zuniga, due pedine che Benitez ha a lungo rimpianto per le loro qualità tecniche e tattiche nel bilancio di squadra, tuttavia siamo ormai prossimi al loro rientro, con Mesto che si sta già allenando con il gruppo e dovrebbe essere molto vicino alla convocazione per un match ufficiale (magari già lunedì a Torino) mentre per Zuniga si dovrebbe attendere probabilmente altre 2-3 settimane per ritrovarlo tra i calciatori pienamente a disposizione del tecnico.

Da qui alla fine della stagione il Napoli affronterà 5 partite in casa (Fiorentina, Juventus, Lazio, Cagliari e Verona) e 6 fuori (Torino, Catania, Parma, Udinese, Inter, Sampdoria) con l’obiettivo di rialzare la media punti che in questo inizio di 2014 si è abbassata rispetto alla prima parte di stagione, chiaro che l’arrivo della bella stagione e la possibilità di giocare su campi asciutti e non più appesantiti dalla pioggia farà certamente buon gioco ai veloci e tecnici brevilinei azzurri, che dovranno trascinare la squadra alla vittoria a suon di gol. La stagione dunque entra nel vivo e il Napoli è in corsa per vincere due delle tre competizioni che disputa, un bilancio che è già positivo per il nuovo corso tecnico di Rafa Benitez che nel frattempo sta già progettando l’organico per la prossima stagione.. Stay tuned!

[foto: calcioline.com]

Print Friendly
Andreas Van Hanegem

Autore : Andreas Van Hanegem

Sport & Calcio

Tutti gli Articoli