Portale di approfondimento cittadino    |
Calcio, avanti con il “Real” Napoli!
22 luglio, 2013   |  

Vamos a ganar! Prende sempre più forza il lato spagnolo del nuovo Napoli di Benitez, dopo José Callejon, dal Real Madrid arriva il roccioso difensore centrale Raul Albiol e dal Liverpool è atteso il portiere Pepe Reina.
Innanzitutto è giusto osservare che si tratta di due giocatori protagonisti nella Nazionale Spagnola dei trionfi europei (2008 e 2012) e mondiale (2010), di grande esperienza internazionale e notevole personalità, grazie alla militanza in club di antico lignaggio quali quello spagnolo e quello inglese.

D’altronde la richiesta di Benitez era stata chiara: puntare su giocatori di qualità funzionali al suo progetto tattico e il difensore Raul Albiol risponde perfettamente a questo identikit. Cresciuto nelle giovanili del Valencia e lanciato in prima squadra proprio da Rafa Benitez, è stato a lungo protagonista in questa squadra prima di essere acquistato dal Madrid. Titolare inamovibile con Pellegrini, ha perso qualche posto nelle gerarchie dei blancos in seguito alla svolta portoghese di Mourinho con Pepe e Carvalho, tuttavia ha continuato a offrire il suo contributo ogni volta che è stato chiamato in causa. Arriva a Napoli a 28 anni, alto 1.90 m, molto abile in marcatura e nel gioco aereo, è in grado di giocare bene sia da difensore centrale che da terzino destro. Non è da sottovalutare la sua capacità di giocare a centrocampo come schermo davanti alla difesa.

Pepe Reina è invece dal 2005 portiere titolare del Liverpool, acquistato e voluto da Benitez nei reds, fu scelto da subito come titolare scalzando Dudek, l’eroe della Champions di Istanbul. Molto amato ad Anfield per la sua personalità forte e per la sua capacità di guidare la difesa, è un punto fisso anche della roja di Spagna, dove oltre che per le qualità tecniche si è distinto per la capacità di fare da collante in un gruppo dalle diverse anime e contribuire ai successi della squadra. Il Liverpool ha scelto di non puntare più su di lui, e quindi arriva a Napoli motivato a far rimpiangere la scelta alla sua ex squadra, senza contare il desiderio di rimettersi in discussione in un nuovo campionato dopo la militanza in Spagna nel Barça nei primi anni duemila, e poi la lunga permanenza in Inghilterra.

Prossimi passi del mercato del Napoli riguarderanno il reparto d’attacco, dove ha preso quota negli ultimi giorni Higuain, addirittura già trovato l’accordo tra Real e Napoli per una cifra di 37 milioni di euro, più altri 3 di bonus per il raggiungimento di obiettivi con la squadra azzurra. Resta da convincere il calciatore a sposare il progetto Napoli e a unirsi al sua amico Albiol nel nuovo progetto azzurro.
Sempre sul mercato è aperta la caccia al secondo attaccante, ruolo per il quale i nomi in ballo sono diversi: Gilardino, Matri ed Hernandez in ordine di prossimità. In difesa Zuniga è stato confermato ancora, quindi giocherà nel Napoli la prossima stagione sebbene sia in scadenza di contratto, mentre Fernandez e Uvini sono in uscita. Qualora partissero entrambi, si potrebbe ipotizzare un ulteriore acquisto nel reparto, mentre è sempre aperta la discussione con Udinese e Lazio per Candreva, trattativa però che appare complicata e costosa, specialmente sul versante Lazio.

[Fonte foto: web]

Print Friendly
Andreas Van Hanegem

Autore : Andreas Van Hanegem

Sport & Calcio

Tutti gli Articoli