Portale di approfondimento cittadino    |
Zungoli in Festival, il 2 e 3 agosto Giorgio Canali, Meganoidi, Nesli, Funky Pushertz e l’Octopus Stage.
29 luglio, 2013   |  

Nesli

A Zungoli, Alta Irpinia, 1300 abitanti e 650 metri sopra in livello del mare, tra valli freschissime animate dallo scroscio del torrente Vallone, ci si raduna anche quest’anno, il 2 ed il 3 agosto, perla XIV edizione di Zungoli in Festival, l’appuntamento multi-arte che, entro le passate edizioni, ha già accolto ospiti musicali quali AprèsLa Classe, 24Grana, Almamegretta, Motel Connection Dj SetNidi D’ Arac, Aquaragia Drom, Vallanzaska, A’67, Antonio Infantino, tra gli altri.

Quest’anno il main stage di Zungoli in Festival ospiterà, venerdì 2 agosto dalle 22.00 (ingresso 1 euro), lo ska di Meganoidi, i Supereroi (Into the Darkness, Into the Moda, 2001) dell’indimenticabile omonima sigla de Le Iene; ed il monumentale Giorgio Canali, ex CCCP, ex Giorgio Canali e RossofuocoConsorzio Suonatori Indipendenti, ex  Per Grazia Ricevuta, orecchio fuori dal comune e geniale uomo del suono, tra gli altri, di PFM e Litfiba, qui coi suoi Rossofuoco, mentre il 3 agosto (ingresso 2 euro) terrà banco il live di Nesli, l’anti-rapper da piu’ di 40 milioni di visualizzazioni sul canale youtube ufficiale che, con Fragile (2009, Nesliving Vol.2), supera le barriere del machismo rap e si concede l’esperienza tutta rock del concept album. Opening act del concerto del 3 agosto la performance di Funky Pushertz, crew partenopea attiva dal 2004 che parte dall’hip hop per approdare presto ad un funk  dirompente e tagliente come i testi che accompagna.

Quest’anno si affianca alle performance da main stage l’iniziativa dell’etichetta Octopus Records: parliamo di Octopus Stage, il palco B tra le valli di Zungoli, voluto dall’etichetta in collaborazione con il progetto geo-musicale Indievidui e la sala di registrazione Key-Lab Studio. Da un virale web contest sono uscite fuori sei band e due ospiti che si sono guadagnati la possibilità di partecipare al festival e far parte della compilation ZIF, presentata durante i giorni della kermesse.

ZIF uscirà ad agosto 2013, su supporto fisico e in digitale, ed ospiterà, oltre alle band ed agli ospiti selezionati dal web contest, anche una carrellata di altri nuovi prodotti Octopus, e sarà presentato in uno showcase serale presso lo ZIF #Zungoli In Festival, sull’ Octopus Stage,con l’ esibizione dal vivo delle band della compilation selezionati nei giorni del 02 & 03 Agosto 2013.

ZIF sarà poi acquistabile, a partire da agosto 2013, nei negozi specializzati e sul web.

Più informazioni su www.octopusrecords.net

MAINSTAGE | PALCO PRINCIPALE inizio ore 22:00

Venerdì 2 agosto:

MEGANOIDI,

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO

 

Sabato 3 agosto:

FUNKY PUSHERTZ

NESLI

 

VENERDI 02.AGOSTO.2013 | OCTOPUS STAGE | PALCO SECONDARIO |

ORE 19:00

A cura della Octopus Records & Indievidui

UNA

VENA

BUDDHA SUPEROVERDRIVE

KATAP

 

SABATO 03.AGOSTO.2013 | OCTOPUS STAGE | PALCO SECONDARIO |

ORE 19:00

A cura della Octopus Records & Indievidui

THE PEACEBREAKER

 LATEX TEENS FIRST ATTACK

THE PLAYMORE

GRIMBLE GROMBLE WANNA MAKE WHOOPEE

(Si inizia alle ore 19:00 col secondo palco per poi passare alle ore 22:00 al palco principale.)

AREA FREE CAMPING, AREA DJ SET, AREA MERCATINI,

AREA RISTORO, AREA INTERVISTE, AREA PARCHEGGIO.

All’ INTERNO DEL FESTIVAL SARA’ OSPITATO IL VESPA RADUNO DAL TRAMONTO ALL’ ALBA CON CLUB DELLA CAMPANIA E PUGLIA.

Print Friendly
Rosa Criscitiello

Autore : Rosa Criscitiello

32 anni, afragolese. Dopo aver sostenuto i suoi esami presso l’ateneo federiciano ed essersi dedicata al teatro (laboratorio teatro Elicantropo, drammaturgia e regia), lascia l’Italia e termina gli studi laureandosi in Lingua e Cultura Italiana (Italiaanse Taal en Cultuur) all’Universiteit van Amsterdam; torna per un master in Management degli eventi e dei prodotti musicali, teatrali e cinematografici (Pomigliano Jazz Festival, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II), al quale segue uno stage in “Stella Film”. Nel frattempo, si dedica alla progettazione culturale ed infine approda alla produzione di concerti, collaborando con Concerteria, Promomusic Italia e l’allestitore Italstage. Appassionata della propria italianità e dell’incontro tra le culture, parla benissimo l’inglese e molto meno bene il nederlandese, ed è, a tempo perso, un’insegnante di italiano a stranieri.

Tutti gli Articoli