Portale di approfondimento cittadino    |
Rossella Scarano presenta l’album d’esordio “Guardando Fuori”
24 febbraio, 2012   |  
Venerdì 24 febbraio, ore 18.00
Fnac Napoli, via Luca Giordano 59

Rossella Scarano chiude la sua opera prima, “Guardando fuori” (Fullheads /distribuzione Audioglobe), e la presenta oggi in Fnac alle ore 18.00; radunata per l’occasione la band che l’accompagna dal 2007, Diego Leone alla batteria, Marco Sannino alla chitarra elettrica ed Enrico Buono al basso.

Quella di Rossella è un’ispirazione robusta e strutturata, che, in “Guardando fuori”, si concede tanto la limpidezza, che s’ispira ai Nineties del riot folk di Ani di Franco ed a quelli nostrani del canto sottile e sospeso di Cristina Donà, come accade per “Carne e certezze” o la ballata rock “Everything is changing”, quanto le atmosfere soft-grunge di “Friedrich” nel cui testo la rabbia e lo scontro colti nella “Genealogia della Morale” diventano uno spunto per scoprire le stesse dinamiche nei rapporti interpersonali.

Suoni d’ambiente e respiri ci conducono al piano di “Guardando fuori”, intensa title track, che suona piuttosto come il filo di un profondo discorso dentro sé.

Rossella proviene da una produzione vocazionalmente anglofona, ma in “Guardando fuori” gestisce con proprietà d’interpretazione l’alternanza col canto in italiano; e con altrettanta proprietà ed idee, che si fanno musica nella cover nuda del capolavoro dei Portishead “Glory box”, “Guardando fuori” si conclude, lasciandoci di sicuro addosso la voglia di ulteriori ascolti.

Print Friendly
Rosa Criscitiello

Autore : Rosa Criscitiello

32 anni, afragolese. Dopo aver sostenuto i suoi esami presso l’ateneo federiciano ed essersi dedicata al teatro (laboratorio teatro Elicantropo, drammaturgia e regia), lascia l’Italia e termina gli studi laureandosi in Lingua e Cultura Italiana (Italiaanse Taal en Cultuur) all’Universiteit van Amsterdam; torna per un master in Management degli eventi e dei prodotti musicali, teatrali e cinematografici (Pomigliano Jazz Festival, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II), al quale segue uno stage in “Stella Film”. Nel frattempo, si dedica alla progettazione culturale ed infine approda alla produzione di concerti, collaborando con Concerteria, Promomusic Italia e l’allestitore Italstage. Appassionata della propria italianità e dell’incontro tra le culture, parla benissimo l’inglese e molto meno bene il nederlandese, ed è, a tempo perso, un’insegnante di italiano a stranieri.

Tutti gli Articoli