Portale di approfondimento cittadino    |
“King Crimson – Islands”: ad Archivio Storico un libro di Donato Zoppo sulla band inglese
4 febbraio, 2014   |  

King Crimson IslandsStasera 4 febbraio alle ore 19 all’Archivio Storico di via Scarlatti 30 al Vomero le redazioni Libri e Musica di LovePress – all’interno della rassegna letteraria “Passione Libri” – presentano il volume Arcana di Donato Zoppo, giornalista e musicologo specializzato nella storia del progressive rock, King Crimson Islands. Testi commentati.

Il critico sannita ha analizzato le influenze poetiche e letterarie presenti nei testi di una delle vette discografiche della band di Robert Fripp e soci, frutto del genio tormentato di Peter Sinfield (già autore dei testi del capolavoro-rivelazione In the court of the Crimson King) in un album – datato 1971 – che è uno degli esiti più alti dell’intera stagione progressive: indimenticabili brani come Formentera Lady (all’epoca le Baleari erano mete predilette per meditazioni “lisergiche”: si pensi al pressoché coevo film More di Barbet Schroeder con la colonna sonora dei Pink Floyd), Ladies of the road, The sailor tale, il singolo omonimo Islands, apogeo di concentrazione lirica e sintesi espressiva (Field and glade wait only for rain/ Grain after grain love erodes my/ High weathered walls/ which fend off the tide/ Cradle the wind/ to my Island), oppure parentesi strumentali come Song of the Gulls, sublime equivalente contemporaneo dei migliori esiti del sinfonismo europeo ottocentesco.

A discutere con Zoppo dell’universo musicale e poetico del disco della celeberrima band britannica sarà Rosa Criscitiello della redazione Musica di LovePress.

Print Friendly
Salvatore Iorio

Autore : Salvatore Iorio

Nato a Torre Annunziata (Na) il 29 agosto 1979 e laureato in lettere moderne, è redattore di Quaderni di Cinemasud, periodico di cultura cinematografica. Ha pubblicato saggi e articoli anche su Cinemasessanta e Airsc-Notizie. Ha lavorato come aiuto-regia per Ettore Massarese negli spettacoli Cinematografo (2006 – 2007) e Santo Pulcinella, il demonio e les amis du jeu (2007), per Mario Amura nel videoclip Mexico (2005) e per Marcello Amore nel cortometraggio L’estro di Mario (2009). Ha pubblicato un contributo nella monografia collettiva Alberto Grifi: Oltre le regole del cinema (Mephite, 2008). Ha curato la monografia Per Massimo Troisi. Saggi, ricordi, riletture (Mephite, 2010), dedicata al grande comico napoletano, e Cronache futuriste (1932 – 1935) di Emanuele Caracciolo (Mephite, 2012), raccolta degli scritti critici del regista cinematografico perito nella strage nazista delle Fosse Ardeatine.

Tutti gli Articoli