Portale di approfondimento cittadino    |
Il jazz a Napoli e i nuovi spazi: ZTL – Zurzolo Teatro Live ospita Mirko Signorile Quartet e su Radio CRC parte “Jazz in Campania”
15 febbraio, 2014   |  

Jazz in Campania a Radio CRCIl jazz a Napoli guadagna nuovi spazi di qualità: il Mirko Signorile Quartet si esibisce sabato 15 febbraio alle 21.30 e domenica 16 febbraio alle 11.00 a ZTL – Zurzolo Teatro Live; on air sempre sabato 15 febbraio dalle 21 il primo appuntamento, targato Radio CRC e Pomigliano Jazz Festival, con “Jazz in Campania”, al rubrica a cura di Onofrio Piccolo.

Nuovi spazi, concreti e virtuali, per il jazz a Napoli, quello dei fondamenti da (ri)scoprire e quello delle consistenti promesse. Sabato 15 febbraio dalle 21.30 e la seguente domenica mattina dalle 11.00 ci si incontra a ZTL – Zurzolo Teatro Live, lo spazio voluto dal sassofonista Marco Zurzolo nei pressi di via Foria (Via Giuseppe Piazzi, 59 Napoli, tel. 392.3915529 – 081 0331974, info@zurzoloteatrolive.it) ospita in quartetto con Giorgio Vendola al contrabbasso, Cesare Pastanella alle percussioni e Fabio Accardi alla batteria, il brillante pianista pugliese Mirko Signorile col live dal suo ultiimo lavoro discografico “Magnolia”( ingresso 10 euro comprensivo di consumazione). Signorile è attivo da oltre 15 anni sia come leader di progetti a suo nome che come sideman, e vanta collaborazioni illustri con Dave Liebman, Greg Osby, Coung Vu, Enrico Rava, Paolo Fresu, David Binney, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Gaetano Partipilo, Rosalia De Souza. La musica di Signorile nasce pure per accompagnare gli altri linguaggi come il cinema, il teatro e la danza contemporanea. Con Marco Messina dei 99 Posse ha realizzato le musiche del documentario di Pietro Marcello “Il passaggio della linea”, in concorso al Festival di Venezia. Mirko Signorile ha al suo attivo sei album, “In full life” (Soul Note, 2003), “The Magic Circle” (Soul Note, 2005) e “Clessidra” (Emarcy/Universal, 2009) che ha riscosso un grande consenso di pubblico e di critica (miglior album per “Argo Jazz”) portando il conferimento del prestigioso Italian Jazz Awards 2010 nella sezione “Best Jazz Act”. Con la cantante Giovanna Carone ha realizzato “Betàm Soul” e “Far Libe”, due produzioni discografiche dedicate alla musica yiddish. Alla fine del 2012 ha pubblicato per l’etichetta Auand il più recente ”Magnolia”, viaggio sonoro in undici brani di amplissima libertà espressiva, sorta di concept album del racconto del mondo letto dallo sguardo di una bambina, attraverso i suoni d’Africa, le essenze del jazz e del pop, le reminescenze rock e, ancora, i rimandi alla musica felliniana, quella di Nino Rota per esempio, oppure alla musica classica, in particolare all’impressionismo di inizio 900.

E ancora jazz in Campania, ma stavolta on air: parte sabato 15 febbraio alle 21 Jazz in Campania, programma a cura di Onofrio Piccolo, prodotto da Radio CRC e Pomigliano Jazz. Ogni settimana 2 ore dedicate al jazz, all’improvvisazione e alla musica afroamericana con ospiti, approfondimenti, playlist esclusive, interviste, curiosità e aneddoti legati alla scena jazzistica campana, nazionale e internazionale. A condurre il programma Vincenzo Perna e Giovanni Pacchiano che affiancano in studio Onofrio Piccolo. Ogni puntata prevede, inoltre, l’ascolto di concerti dell’archivio di Pomigliano Jazz, oltre ad un focus dedicato all’ospite presente in studio. Protagonisti della prima puntata, due ospiti d’eccezione: il pianista romano Enrico Pieranunzi e il contrabbassista salernitano Aldo Vigorito. Tra i brani selezionati da Onofrio Piccolo per la prima puntata, anche una particolare versione del classico di Jimi Hendrix “Hey Joe” rivisitato da Medeski, Martin & Wood. In chiusura di puntata, tre brani tratti dal concerto del 12 luglio 2001 del Chick Corea trio al Pomigliano Jazz Festival. Ad accompagnare il pianista statunitense in quel memorabile concerto al Parco Pubblico di Pomigliano D’Arco (NA) davanti a 15mila spettatori in delirio, c’erano il contrabbassista Avishai Cohen e il batterista Jeff Ballard. Jazz in Campania andrà in onda su Radio CRC ogni sabato dalle 21 alle 23 e in replica la domenica dalle 22 a mezzanotte. Il programma si può ascoltare anche in streaming sul sito della radio (www.radiocrc.com)e sulle app gratuite su iTunes e Google play.

Print Friendly
Rosa Criscitiello

Autore : Rosa Criscitiello

32 anni, afragolese. Dopo aver sostenuto i suoi esami presso l’ateneo federiciano ed essersi dedicata al teatro (laboratorio teatro Elicantropo, drammaturgia e regia), lascia l’Italia e termina gli studi laureandosi in Lingua e Cultura Italiana (Italiaanse Taal en Cultuur) all’Universiteit van Amsterdam; torna per un master in Management degli eventi e dei prodotti musicali, teatrali e cinematografici (Pomigliano Jazz Festival, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II), al quale segue uno stage in “Stella Film”. Nel frattempo, si dedica alla progettazione culturale ed infine approda alla produzione di concerti, collaborando con Concerteria, Promomusic Italia e l’allestitore Italstage. Appassionata della propria italianità e dell’incontro tra le culture, parla benissimo l’inglese e molto meno bene il nederlandese, ed è, a tempo perso, un’insegnante di italiano a stranieri.

Tutti gli Articoli