Portale di approfondimento cittadino    |
Enzo Decaro e Ottavia Fusco raccontano Napoli al Trianon
27 febbraio, 2014   |  

ImagiNaplesIl prossimo 28 febbraio Enzo Decaro e Ottavia Fusco saranno i protagonisti di ImagiNaples, Napoli incontra il mondo, uno spettacolo che si propone di raccontare Napoli (e l’universalità dell’arte) da almeno due punti di vista: la musica e le tante storie che popolano il folklore e la tradizione partenopea, intrecciate, appunto, a realtà culturali di altre parti del mondo secondo una drammaturgia narrativa arricchita da citazioni letterarie e teatrali.

Il teatro Trianon, uno dei cuori culturali pulsanti della città, ha offerto – e ha ancora da offrire – un cartellone decisamente ricco di respiro italiano e internazionale. L’evento si annuncia fantasioso e sarà dedicato a una rivisitazione del repertorio classico napoletano contaminato da generi musicali diversi. Imagine si combina dunque con Napul’e’, Besame mucho, Don’t cry for me Argentina e Only you, per arrivare a Maruzzella e Voce ’e notte e molti altri pezzi storici della musica di tutti i tempi. Ritmi sudamericani e levantini, toni da cabaret e sfumature rock, Viviani e Donizetti, jazz e canti da banda, night club ed esperimenti mitteleuropei si fondono per dar vita a uno show particolarissimo e, in fondo, audace. Uno spettacolo di “ricerca”, un concerto a due voci che unisce le più celebri melodie napoletane a sonorità internazionali: da John Lennon a Edith Piaf (passando per Totò) tanti saranno, infatti, gli autori celebrati. Decaro ha definito questo spettacolo una sorta di momento di scambio d’idee e d’informazioni culturali, oltre che un’occasione per Napoli di ritrovare se stessa ancora prima che il mondo, sottolineando l’uscita e il rientro di una città dai suoi schemi e dai suoi confini caratteristici dopo la scoperta del legame profondo tra la struttura e gli echi della musica napoletana e quella internazionale.

Enzo Decaro, dopo gli esordi teatrali con il gruppo La Smorfia accanto a Lello Arena e all’indimenticabile Massimo Troisi, è da tempo attore di cinema e tv, autore, scrittore e professore universitario. Autentico ed elegante, è erede di una vivacità minimale e pragmatica che offre una recitazione garbata dai tempi perfetti, che accoglie spesso pause e momenti di silenzio.
Ottavia Fusco è attrice teatrale e cantante astigiana di fama internazionale, e ottiene il primo grande successo di pubblico e critica con lo spettacolo Kabaret tedesco Wunderbar diretto da Patrick Rossi-Castaldi. Ha lavorato, tra gli altri, con Lina Wertmuller, Pasquale Squitieri e Giorgio Albertazzi.

Per info: http://www.teatrotrianon.org/ (foto)

Print Friendly
Claudia Verardi

Autore : Claudia Verardi

Traduttrice e studiosa di Massimo Troisi, è nata a Napoli nel 1969. Si laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne all’Istituto Universitario Orientale di Napoli, con specializzazione in Storia del Cinema e tesi sul teatro di Massimo Troisi, con Mino Argentieri e Valerio Caprara. Dopo oltre quindici anni passati tra Roma e Bologna, è di nuovo a Napoli, dove lavora come traduttrice e interprete freelance. Collabora con siti e blog di cinema e critica letteraria e si rilassa con Italo Calvino, Irvine Welsh e Oscar Wilde. Ha imparato a leggere con i libri di Astrid Lindgren e appena può scappa in Scozia. Ha tradotto, tra gli altri, per Rizzoli, Edicart, Spartaco, Sperling &Kupfer e Gremese, e per le testate Vanity Fair e Playboy Magazine Italia.

Tutti gli Articoli