Portale di approfondimento cittadino    |
LUCHE SHOWCASE – Dai Cosang al primo album solista: L1, mercoledì 20 giugno alla Feltrinelli.
16 giugno, 2012   |  

…’e Cosang se so spartute! Sì. E’ successo più di tre mesi fa. Il duo che ha (r)innovato l’hip hop napoletano è arrivato alla prova fatidica finale della divisione, dopo due album distribuiti dalla Universal: Chi more pe’ me del 2005 (feroce come solo certe verità sanno essere) e Vita bona del 2009 (la presa di coscienza) – due album dal sicuro effetto napoletano, ruvidi e sinceri.

Luche, producer e rapper ex Cosang, ha le idee chiare e lo si capisce subito dal primo singolo, “Appena il mondo sarà mio”, del suo primo album solista L1: uscirà il 19 giugno distribuito da Edel e sarà presentato alla Feltrinelli grande, quella di Piazza dei Martiri per capirci – Napoli – mercoledì 20 giugno alle 18.00. Uno showcase ed un incontro, moderato dal giornalista Alessandro Chetta, con Luca Imprudente aka Luche, classe ’81, per conoscere questo suo nuovo viaggio di consapevolezza e rime.

La svolta non è solo un capriccio individuale, Luche aveva troppo altro da dire. Collaborando con Rosario Castagnola e Geeno è arrivato a definire un suono perfettamente suo e che si muove con disinvoltura tra l’Italia e l’Europa hip-pop-ara senza confondersi e senza alienarsi. Franco Ricciardi e Fuossera, Marracash, Emis Killa, Club Dogo: ospiti principali. Dodici tracce di manifesto tentativo di emancipazione – “esiste l’hip hop italiano e poi esisto io”. Una evoluzione che mixa alla base hip hop rock, pop e dance… mirando “al sogno americano”? Dal primo luglio potremo scoprirlo dal vivo: parte il tour. Sul palco, a chiaro segno, una band: oltre al cononico Dj ed un M.C. – basso chitarre e batteria.

LUCHE  SHOWCASE 
 
 20 GIUGNO 2012 – h 18.00
 
LA  FELTRINELLI
PIAZZA DEI MARTIRI, 23 – NAPOLI
  
INGRESSO GRATUITO
Print Friendly
Michela Iaccarino

Autore : Michela Iaccarino

Leone ascendente scorpione. Classicista. Originaria della penisola sorrentina, trentenne. Eterna studentessa alla facoltà di Filosofia della Federico II. Collaboratrice e fotografa presso l’Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema, i Quaderni di Cinemasud e CNN Italy. Ama ripetere: “La fotografia è la più verosimile delle menzogne”.

Tutti gli Articoli