Portale di approfondimento cittadino    |
Eventi cinema nel weekend: il nuovo cortometraggio di Giovanni Meola
22 novembre, 2012   |  

Sabato 24 novembre 2012 alle ore 15 al cinema Modernissimo di Napoli, il noto critico cinematografico Valerio Caprara presenterà il nuovo cortometraggio cinematografico del regista teatrale, drammaturgo e cineasta napoletano Giovanni Meola (Photo©Michela Iaccarino), Una breve vacanza, che segna il ritorno al cinema, dopo una lunga pausa televisiva (soprattutto con Un medico in famiglia) e teatrale, di un bravo attore come Giulio Scarpati (presente in sala), in una storia che nella nota di regia, lo stesso Meola così descrive: «un uomo porta la sua fidanzata, di molto più giovane di lui e alquanto uterina, a fare un weekend fuori. Ma il loro rapporto, venato di gelosie e insofferenze, farà andare le cose diversamente da come previsto. Coinvolto suo malgrado in questo rapporto malato, lo stralunato barista delle terme, luogo della “breve vacanza” della coppia». Oltre a Scarpati, protagonisti Martina Liberti nel ruolo della donna e uno degli attori feticcio di Meola, Luigi Credendino, nel ruolo del barista.

A conclusione della pomeridiana, la proiezione del penultimo, pluripremiato corto di Meola, Il sospetto, protagonista un altro navigato attore di cinema e teatro, finito un po’ fuori dai circuiti: Massimo Dapporto, nel ruolo di un prete problematico molto diverso dal parroco televisivo di Un prete tra noi.

Anche se il nome dirà poco ai non addetti ai lavori, Giovanni Meola ha alle spalle una solidissima carriera teatrale, fatta di testi originali (Frat’’e sanghe, L’infame, Lo sgarro) e rivisitazioni “alte” (Molière), oltre che un cospicuo numero di cortometraggi (Il pinocchio carognone, In apnea, Bando di concorso), tutti prodotti con la sua “Virus Teatrali”, i suoi fedeli attori e la sua precisa idea di teatro della legalità.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

Virus Film

“UNA BREVE VACANZA”

sceneggiatura | regia GIOVANNI MEOLA

con GIULIO SCARPATI

e | LUIGI CREDENDINO MARTINA LIBERTI

e con | CHIARA VITIELLO | MASSIMILIANO FOÀ | MELANIA BALSAMO

 

dir.fotografia | ROBERTO LUCARELLI

musiche originali | ENRICA SCIANDRONE

scenografia | VIVIANA PANFILI

sound design | IGNAZIO VELLUCCI

costumi | ANNALISA CIARAMELLA

trucco | ANTONELLA NASTRO

aiuto regia | SERGIO PANARIELLO

ass.te alla regia | ANDREA VALENTINO

durata | 22’00”

Print Friendly
Salvatore Iorio

Autore : Salvatore Iorio

Nato a Torre Annunziata (Na) il 29 agosto 1979 e laureato in lettere moderne, è redattore di Quaderni di Cinemasud, periodico di cultura cinematografica. Ha pubblicato saggi e articoli anche su Cinemasessanta e Airsc-Notizie. Ha lavorato come aiuto-regia per Ettore Massarese negli spettacoli Cinematografo (2006 – 2007) e Santo Pulcinella, il demonio e les amis du jeu (2007), per Mario Amura nel videoclip Mexico (2005) e per Marcello Amore nel cortometraggio L’estro di Mario (2009). Ha pubblicato un contributo nella monografia collettiva Alberto Grifi: Oltre le regole del cinema (Mephite, 2008). Ha curato la monografia Per Massimo Troisi. Saggi, ricordi, riletture (Mephite, 2010), dedicata al grande comico napoletano, e Cronache futuriste (1932 – 1935) di Emanuele Caracciolo (Mephite, 2012), raccolta degli scritti critici del regista cinematografico perito nella strage nazista delle Fosse Ardeatine.

Tutti gli Articoli