Portale di approfondimento cittadino    |
“Mozzarella Stories”: in dvd l’opera d’esordio di Edoardo De Angelis
22 settembre, 2013   |  

Mozzarella StoriesMozzarella Stories, “commedia malavitosa a base di caglio”, come si legge nel sottotitolo promozionale, film d’esordio del napoletano Edoardo De Angelis, è da qualche tempo disponibile in dvd Eagle Pictures (che è anche produttrice della pellicola, con Bavaria Film e il Centro Sperimentale di Cinematografia) in un riversamento senza pecche rispettoso delle qualità cromatiche e luministiche dell’opera (e a un ottimo prezzo: € 9,90).
Scritto a quattro mani con il collega di Centro Sperimentale Devor De Pascalis (in collaborazione con Barbara Petronio e Leonardo Valenti), Mozzarella Stories – prodotto anche con il beneplacito di Emir Kusturica: il “Fellini dei Balcani” ha avuto parole di elogio per De Angelis, conosciuto durante il festival di cinema da lui organizzato in Bosnia – è un’opera prima originale e discontinua, una tragicommedia (poco frequentata dal cinema italiano contemporaneo) con qualche farragine sul piano della scrittura e della commistione dei registri drammatico e farsesco (il film è una sorta di spin-off grottesco di una delle storie di Gomorra), ma diretto con mano sicura da De Angelis, forte di una personalità ben rodata negli anni del Centro, e fotografato con ispirazione iperrealista dal bravo Ferran Paredes Rubio; la storia – che prende le mosse nella Caserta di fine anni ’90 – è quella di un imprenditore casertano di bufale (il bravo Gianpaolo Fabrizio), crasso ma a suo modo tenero, rovinato dalla crisi della sua azienda a causa della concorrenza cinese, logorato da debiti e tradimenti interni, alle prese con rapporti familiari difficili, in primis con l’intraprendente figlia (una bella ma talvolta monocorde Luisa Ranieri); tra boss del Casertano, neomelodici improbabili e infantili, ex pallanuotisti in cerca di redenzione (lo stesso De Angelis è stato pallanuotista), bufale e climax pulp, la vicenda si lascia seguire fino alla fine senza deludere lo spettatore. Cameo di Luca Zingaretti, bel ruolo (recitato in italiano) per la “cugina d’arte” Aida Turturro (The Sopranos). In gran forma il caratterista comico Massimiliano Gallo (già apprezzato in Fortapàsc di Risi) nel ruolo del neomelodico Angelo Tatangelo, con tanto di tormentone canoro (Zingaro napulitano).
Corredano il dvd un divertente making of, il trailer, alcune scene tagliate, e le interviste sul set a regista ed interpreti principali. Disponibile anche in Blu-Ray e in noleggio e acquisto digitale.

Per info: http://eagledvdshop.it/dvd/commedia/mozzarella-stories.html?id=2700

Print Friendly
Salvatore Iorio

Autore : Salvatore Iorio

Nato a Torre Annunziata (Na) il 29 agosto 1979 e laureato in lettere moderne, è redattore di Quaderni di Cinemasud, periodico di cultura cinematografica. Ha pubblicato saggi e articoli anche su Cinemasessanta e Airsc-Notizie. Ha lavorato come aiuto-regia per Ettore Massarese negli spettacoli Cinematografo (2006 – 2007) e Santo Pulcinella, il demonio e les amis du jeu (2007), per Mario Amura nel videoclip Mexico (2005) e per Marcello Amore nel cortometraggio L’estro di Mario (2009). Ha pubblicato un contributo nella monografia collettiva Alberto Grifi: Oltre le regole del cinema (Mephite, 2008). Ha curato la monografia Per Massimo Troisi. Saggi, ricordi, riletture (Mephite, 2010), dedicata al grande comico napoletano, e Cronache futuriste (1932 – 1935) di Emanuele Caracciolo (Mephite, 2012), raccolta degli scritti critici del regista cinematografico perito nella strage nazista delle Fosse Ardeatine.

Tutti gli Articoli