Portale di approfondimento cittadino    |
Cinema Letteratura e Diritto al Suor Orsola Benincasa: Luca Zingaretti e Marco Baliani per l’edizione del decennale
28 ottobre, 2015   |  

I ricercatori di Smetto quando voglioNei giorni in cui nasce la Scuola di Cinema e Televisione (il 30 Ottobre chiudono le iscrizioni) dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, la rassegna di “Cinema Letteratura e Diritto”, ideata e promossa dalla Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola in collaborazione con l’Archivio di Iconologia politica del CRIE, il Centro di Ricerca sulle Istituzioni Europee dell’Ateneo napoletano compie dieci anni.

La rassegna è si avvale del coordinamento scientifico di Gennaro Carillo, professore ordinario di Storia del pensiero politico all’Università Suor Orsola Benincasa e docente proprio di Diritto e Letteratura alla Facoltà di Giurisprudenza, ed ha preso il via martedì 20 Ottobre nel Complesso di Santa Lucia al Monte.

Gli incontri avranno cadenza settimanale, ogni martedì pomeriggio, fino al 15 Dicembre.

Il tema  della sezione cinematografica è il dramma della crisi del lavoro.

Lo scottante tema di attualità sarà analizzato da diversi punti di vista: la visione  drammatica dei fratelli Dardenne, con il pluripremiato “Due giorni e una notte” (nomination all’Oscar 2015 come migliore attrice protagonista a Marion Cotillard); l’allegra e sarcastica opera prima del giovane salernitano Sydney Sibilia “Smetto quando voglio” (martedì  27 ottobre, foto); il documentario di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno “Le cose belle”, racconto sulle tormentate vicende di quattro giovani del Sud, ed il film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, con i suoi  giovani laureati militarizzati nei call center.

Ogni  proiezione avrà un prologo affidato a un giurista o a un critico cinematografico, tra i quali si segnalano il Consigliere della Corte di Cassazione Gaetano Zecca, i giuslavoristi Luca Calcaterra e Mariateresa Salimbeni, il coordinatore di Arcimovie  Antonella Di Nocera ed il critico Valerio Caprara docente alla neonata Scuola di Cinema dell’Università Suor Orsola Benincasa.

La rassegna è arricchita da approfondimenti sui rapporti tra diritto e rappresentazioni artistiche, ed in particolar modo sul fumetto. Nell’edizione di quest’anno infatti  lo scrittore Gabriele Frasca, filologo, poeta, traduttore e presidente della Fondazione Premio Napoli ed il magistrato Alfredo Guardiano, Consigliere della Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione si confronteranno sulla celeberrima graphic novel  di Alan Moore “V per Vendetta”

Novità di questa decima edizione è l’ampliamento della rete di collaborazioni scientifiche (già da anni il ciclo di incontri ottiene il riconoscimento dei crediti formativi dell’Ordine degli Avvocati di Napoli) a testimonianza della sempre maggiore apertura non solo ai giuristi ma a tutta la città.

Due saranno i grandi eventi organizzati in collaborazione con la Fondazione AdAstra e con l’Associazione “Astrea. Sentimenti di Giustizia”, con due illustri ospiti: Luca Zingaretti e Marco Baliani.

Martedì 24 Novembre alle 16.30, in collaborazione con la Fondazione AdAstra, ci sarà la proiezione del film “Perez” (foto cover) con la partecipazione del regista Edoardo de Angelis e dell’attore protagonista, Luca Zingaretti, e quindi sarà dato spazio ad  una riflessione su etica e diritto.

Martedì 15 Dicembre alle 18,  in collaborazione con l’Associazione “Astrea. Sentimenti di Giustizia”, Marco Baliani proporrà, per la prima volta in Italia in forma di reading, “Corpo di Stato”, un monologo tra i suoi più noti, sul tema degli anni di piombo, dove il corpo del titolo è quello di Aldo Moro, per il quale la famiglia in contrasto con le Autorità rifiutò i funerali di Stato dopo la sua tragica morte ad opera dei brigatisti.

La rassegna rappresenta una iniziativa tutta napoletana che nasce nel 2006 all’Università Suor Orsola Benincasa, ed ora è una realtà didattico-culturale anche in altre università italiane.

Due sono gli obiettivi fissati dalla Facoltà di Giurisprudenza per la rassegna: il primo consiste nel rafforzamento dei percorsi integrativi formativi tra i corsi di laurea; il secondo è dato dall’incontro e dal dibattito che ne scaturisce sui temi del diritto e della giustizia sia per i giuristi che  per tutti gli studiosi e studenti della città.

Il Preside della Facoltà di Giurisprudenza del Suor Orsola, Aldo Sandulli spiega che la rassegna “Cinema Letteratura e Diritto” “persegue il fine di integrare la didattica ordinaria con un ampliamento del bagaglio culturale degli studenti, in grado di  aumentarne la sensibilità e il senso critico nello studio del diritto. L’obiettivo della nostra rassegna è quello di fornire agli studenti di Giurisprudenza, ma anche alla comunità dei giuristi e non solo, gli strumenti critici per una riflessione più ampia e complessa sul ‘diritto’ e le sue trasformazioni, contribuendo alla formazione di un giurista ‘colto’, capace di problematizzare gli specialismi collocandoli in una campitura culturale decisamente più vasta”. 

 

Programma completo della rassegna

Martedì 20 Ottobre ore 16

Convento di Santa Lucia al Monte (Corso Vittorio Emanuele 334/ter)

Due giorni, una notte (2014) di Jean-Pierre e Luc Dardenne

Luca Calcaterra e Maria Teresa Salimbeni

Martedì 27 Ottobre ore 16

Convento di Santa Lucia al Monte

Smetto quando voglio Meglio ricercati che ricercatori (2014)

di Sidney Sibilia

Valerio Caprara

Martedì 3 Novembre ore 16.30

Aula Magna (Corso Vittorio Emanuele 292)

Le cose belle (2013) di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

Antonella Di Nocera, Agostino Ferrente e Giovanni Piperno

Martedì 10 Novembre ore 16

Convento di Santa Lucia al Monte

I modi dell’inchiesta e la filosofia della terzietà: un romanzo, un film, un quadro

Marcello Carlino

Martedì 17 Novembre ore 16

Convento di Santa Lucia al Monte

Diritto e fumetto: V per vendetta

Gabriele Frasca e Alfredo Guardiano

Martedì 24 Novembre ore 16.30

Aula MagnaIn collaborazione con la Fondazione AdAstra

Perez: storia nera di un avvocato d’ufficio

Edoardo de Angelis e Luca Zingaretti

Martedì 1 Dicembre ore 16

Convento di Santa Lucia al Monte

Tutta la vita davanti (2008) di Paolo Virzì

Gaetano Zecca

Martedì 15 Dicembre ore 18

Aula Magna – In collaborazione con Astrea. Sentimenti di giustizia

Reading: la ferita aperta degli anni di piombo

Marco Baliani in Corpo di Stato

Print Friendly
Bernardino Di Palo

Autore : Bernardino Di Palo

Nato ad Afragola (NA) nel 1980, avvocato per professione, cinefilo per passione. E' esperto di cinema italiano di genere, in particolare horror. Dario Argento è la sua ossessione.

Tutti gli Articoli