Portale di approfondimento cittadino    |
Alice in Wonderland… ops! Aliceinmunnezz all’Orto Botannico: una favola teatrale napoletana.
22 luglio, 2012   |  

Alice avvista uno strano coniglio bianco… no, no è un topo. Lo insegue rocambolescamente e casca in una buca… ops, no, in un cassonetto. Attraverso l’immondizia, i rifiuti e lo sporco cittadino comincia il suo viaggio nel paese di Prope ‘na Zoza. Insospettabili, improbabili, buffi personaggi la condurranno fino alla Regina Rossa. La Regina Rossa, d’altra parte, si preoccupa esclusivamente della sua carriera da pop star, trascurando del tutto il suo impegno monarchico. Alice non può tollerarlo, non riesce a vedere il regno degenerare a tal punto. Ecco che grazie all’aiuto del Brucurbano libera la Regina Bianca ed a ricondurre il paese di Prope ‘na Zoza ad un più amabile paese di Era ‘na Zoza Emmonò.

Cira Sorrentino e Barbara Veloce hanno scritto ed interpreteranno Aliceinmunnezz venerdì 27 luglio, venerdì 5 e domenica 5 agosto all’interno della rassegna Brividi d’Estate. Lo spettacolo nasce dalla volontà di sensibilizzare i bambini di tutte le età al rispetto del mondo che si abita. La chiave ironica e giocosa, con cui si affrontata una tematica piuttosto complessa, ha lo scopo di insegnare la raccolta differenziata in maniera divertente ed efficace. La storia di Alice è la metafora per eccellenza del mondo immaginato, creato da una fantasia limpida e libera. Quindi Alice è anche la metafora del mondo nuovo che può essere creato dai bambini, dalla loro forza e dal loro impegno.

Aliceinmunnezz uno spettacolo di interazione tra attori, pupazzi e burattini che darà un senso tutto partenopeo e più comico al capolavoro di Lewis Carrol.

Print Friendly
Michela Iaccarino

Autore : Michela Iaccarino

Leone ascendente scorpione. Classicista. Originaria della penisola sorrentina, trentenne. Eterna studentessa alla facoltà di Filosofia della Federico II. Collaboratrice e fotografa presso l’Associazione Italiana per le Ricerche di Storia del Cinema, i Quaderni di Cinemasud e CNN Italy. Ama ripetere: “La fotografia è la più verosimile delle menzogne”.

Tutti gli Articoli