Portale di approfondimento cittadino    |
Marinella, la passione e lo stile di Napoli
9 luglio, 2014   |  

Marinella2Per il centenario di Marinella a Palazzo Reale è stata allestita la mostra “Un secolo di Storia, cento anni di Stile”, ad opera di Marco Godano e della curatrice Francesca Pietracci, visibile fino al 29 luglio. Con materiale proveniente dall’archivio aziendale ed altro fornito da affezionatissimi clienti, si ripercorrono le storie delle tre generazioni Marinella che si sono succedute nel corso degli anni, che inevitabilmente si intrecciano con la storia di Napoli e d’Italia.

La mostra è divisa in tre sezioni: una dedicata ad Eugenio, fondatore della “Bottega”, la seconda al figlio Luigi e l’ultima al nipote Maurizio. L’esposizione inizia nell’Ambulacro, al primo piano, al termine dello Scalone d’Onore, e prosegue nel Salone d’Ercole. Ripercorreremo la storia di una famiglia, di una città e di una nazione, con le loro evoluzioni, i loro cambiamenti. Il tutto attraverso fotografie di famiglia e dei clienti di ieri e di oggi, documentazione d’epoca, ma anche e soprattutto gli attrezzi che hanno contribuito alla creazione di uno stile inconfondibile, simbolo di eleganza e qualità: aghi, ditali, cotone, forbici, metri, macchine per cucire. Troveremo anche cappelli, bastoni, camicie, pagliette. Tutta la produzione storica che, nel corso degli anni, ha fatto di un marchio un mito.

Per l’occasione del centenario, inoltre, grazie a due partnership importanti, sono state realizzate due edizioni “Marinella” di un’auto MINI e di una moto TRIUMPH, modelli impreziositi dai tipici disegni a fiorellino su sfondo blu. Sarà anche lanciato sul mercato l’eau de toilette “100 anni”, realizzato in tiratura limitata dall’azienda Mansfield.

Inoltre, Maurizio Marinella ha voluto fortemente rendere omaggio a Napoli e alla sua bellezza, facendosi promotore di un grande progetto: ha chiesto a Mimmo e Francesco Jodice di raccontare al mondo intero questa bellezza, attraverso 25 scatti ciascuno, nel contrasto del bianco e nero del padre con la sovresposizione di luce del figlio. Ne è nato un lavoro superbo, “Napoli & Napoli”, edito da Johan & Levi Editore. Tale progetto servirà a finanziare il restauro di un monumento o di un’opera d’arte che necessita di un intervento di conservazione. “Un atto dovuto verso questa città che ha visto nascere e svilupparsi l’impresa artigiana fondata nel 1914 da mio nonno Eugenio, un impegno civile a cui come imprenditore privato non posso sottrarmi”.

Palazzo Reale, Napoli. Fino al 29 luglio 2014.

Orari: lunedì – domenica ore 9:00 – 19:00. Mercoledì chiuso.
Costo: ingresso libero per i visitatori muniti di biglietto di ingresso a Palazzo Reale

[Photo: Joseph Briska]

Print Friendly
Bernardino Di Palo

Autore : Bernardino Di Palo

Nato ad Afragola (NA) nel 1980, avvocato per professione, cinefilo per passione. E' esperto di cinema italiano di genere, in particolare horror. Dario Argento è la sua ossessione.

Tutti gli Articoli