Portale di approfondimento cittadino    |
Maria Nazionale – Ragione e sentimento
15 aprile, 2013   |  

Ovvero rappresentazione di un conflitto eterno

La sostanza di questo brano potrebbe essere chiaramente esplicata con l’aforisma del filosofo di Port-Royal : “Le cœur a ses raisons, que la raison ne connaît point”.

Il brano mette in scena il perenne conflitto tra ragione e sentimento, tra dimensione utilitaristico-conservativa ed una dimensione dell’essere che vive il sentimento per il sentimento senza compromessi.

La dimensione irrazionale vive come se il domani non esistesse, come se vi fosse solo il cieco abbandono all’istante.

Fa da contorno la categoria del perdono, rispetto alle malefatte della persona amata, che richiama direttamente concezioni cristiane riconducibili all’oblio di se stessi, alla realizzazione di un essere per l’altro. All’abnegazione ed alienazione di sè stessi, alla confusione di sè con l’altro.
Dall’altro lato è come se i sentimenti seguissero le leggi dell’economia.  Metti troppi sentimenti ma non ti resta nulla. Come se la capacità di amare si consumasse progressivamente nell’atto dell’amare. Da qui categorie come quelle di investimento emotivo che se sbagliato comprometterebbe l’intero patrimonio affettivo, in una metaforica coincidenza con il patrimonio economico.

Mala-Napoli

Print Friendly
Mala Napoli

Autore : Mala Napoli

Racconto della Napoli contemporanea attraverso la sua musica popolare. Rappresentazione del mondo della vita, visto attraverso i video dei cosiddetti neo-melodici, che mettono in scena le più classiche tragedie che attraversano l'animo umano.

Tutti gli Articoli