Portale di approfondimento cittadino    |
PummaRock Fest: sabato 15 settembre tutti a Sant’Antonio Abate per 99 Posse, 24 Grana – nuovi suoni ed arti trasversali. Completamente gratuito.
14 settembre, 2012   |  

On stage sabato 15 settembre, a partire dalle 18.00 e sempre a Sant’Antonio Abate, la terza, napoletanissima edizione del  PummaRock Fest, messa a segno anche stavolta dai ragazzi dell’abatese Forum dei Giovani, operatori competenti e volontari per un evento ad accesso completamente gratuito, che offre la possibilità alle formazioni del territorio di dividere il palco coi grandi nomi e misurarsi col pubblico di questi ultimi.

Una sola giornata di festival, per l’edizione di quest’anno, che vedrà salire sul palco, nell’area mercato Sandro Pertini, le band vincitrici del contest interno al festival (Nevro, i Martin’s Friend, i W.W.F. e i The Bidons), a seguire Rifugio Zena (vincitori del Caserta Rock City 2012) ed i Romantic Lies (vincitori dell’ultimo Heineken Jammin Contest), presenze figlie della partnership che lega il festival di Sant’Antonio Abate al Caserta Rock Fest ed al suo contest, il Caserta Rock City; open act affidato agli oplontini Borderline (voce e chitarra, Angelo Gentile; chitarra Antonio Ricciardi; basso Fulvio Cirace; batteria Nunzio Garofalo) ed al loro turbo-rock.

 Infine gli headliner, fondamentale porzione della scena dub partenopea dei nineties, riunita dopo un bel pezzo sul palco del PummaRock Fest: dalle 21.30 riempiranno l’area mercato abatese delle note, firmate Steve Albini, de La stessa barca (2011) e delle altre, indimenticate, da capolavori come Loop (1997), Underpop (2003) e Ghostwriters (2008), i 24Grana; alle 23.00 il live culmina coi Cattivi Guagliuni  99 Posse, reduci da un’estate piena di date in giro per lo Stivale ed alle prese con la promozione del nuovo video tratto dall’album del 2011, Mai più io sarò saggio:  la traccia riflette sui fatti della scuola Diaz di Genova durante il G8 2001 dando voce e musica alla struggente poesia di Nichi Vendola Lamento in Morte di Carlo Giuliani ed utilizzando immagini tratte da Diaz di Daniele Vicari (Fandango, 2012).

Da segnalare pure Pummart 3×6, evento delle arti trasversali nell’evento musicale, a cura di Senzarte, circuito aperto per l’arte contemporanea, originario della penisola sorrentina: Massimo Somma ed il design “segnaletico” del progetto Iconìa, Luigi “Severin” Collina con THE BOX (napkins), la “scatola attraversabile” che conterrà più di 600 dei preziosi tovaglioli da bar schizzati dall’artista; ed ancora Aldo Ercolano con Metafore di gioventù, un vizio, e Christian Lupia con la morrisoniana Le poesie hanno i lupi dentro, e Tonino Stinga con Viscere.

Pummarock 2012

Sabato 15 settembre, Largo S. Pertini ( Area Mercato) – Sant’Antonio Abate (Na)

Contest band emergenti: h. 18.00

Rifugio Zena: h 20.00
Romantic Lies: h 20: 30

Bordeline: h 21.00

24 Grana: h 21.30
99 Posse: h 23.00

Ingresso gratuito.

Print Friendly
Rosa Criscitiello

Autore : Rosa Criscitiello

32 anni, afragolese. Dopo aver sostenuto i suoi esami presso l’ateneo federiciano ed essersi dedicata al teatro (laboratorio teatro Elicantropo, drammaturgia e regia), lascia l’Italia e termina gli studi laureandosi in Lingua e Cultura Italiana (Italiaanse Taal en Cultuur) all’Universiteit van Amsterdam; torna per un master in Management degli eventi e dei prodotti musicali, teatrali e cinematografici (Pomigliano Jazz Festival, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II), al quale segue uno stage in “Stella Film”. Nel frattempo, si dedica alla progettazione culturale ed infine approda alla produzione di concerti, collaborando con Concerteria, Promomusic Italia e l’allestitore Italstage. Appassionata della propria italianità e dell’incontro tra le culture, parla benissimo l’inglese e molto meno bene il nederlandese, ed è, a tempo perso, un’insegnante di italiano a stranieri.

Tutti gli Articoli