Portale di approfondimento cittadino    |
Un pomeriggio d’amore: letteratura, fotografia e musica. San Valentino a Napoli.
17 febbraio, 2012   |  

In città non si pensa solo ai festeggiamenti serali per la Festa degli Innamorati. Nel pomeriggio, dalle 17,30, il PAN ha ospitato la presentazione di ‘In Capo al Mondo’, quarto romanzo firmato da Alessandra Del Prete, evento fuori/agenda del calendario della mostra ‘Rock2’. Presenti in sala le giornaliste Mariagiovanna Capone e Anna Trieste, che assieme all’editore Rosario Bianco (Rogiosi Editore) hanno introdotto questo racconto d’amore della giornalista e scrittrice napoletana, per un ‘PanValentino’ d’eccezione. Nel libro è raccontata la storia di una trentenne, Alina, coinvolta con l’affascinante Julian in un gioco d’amore che li porterà in giro per il mondo, tra romanticismo ed euforia, ma anche tanti dubbi.

La presentazione di questo romanzo ‘di conversione all’amore’ è stata seguita da un mini – dj set di canzoni d’amore, curato da Carmine Aymone, mentre dalle 18,  in un’altra sala del Palazzo, si è tenuto il primo dei ‘Martedì Critici al Pan’, che ha avuto come ospite d’eccezione Mimmo Jodice. Il fotografo internazionale ha ripercorso, attraverso delle slide, la sua lunga e fortunata carriera, che lo ha portato ad esporre in musei famosi in tutto il mondo, tra cui il Louvre.

Sempre alle 18, presso la Feltrinelli di Piazza dei Martiri, ha avuto luogo la presentazione del CD “Secondo Noi”, firmato dal progetto musicale “Viaggio in Duo” (Mariano Bellopede e Carmine Marigliano). Al loro secondo disco, dopo quello intitolato proprio “Viaggio in Duo” (2009, etichetta ‘Map’), i musicisti , che vantano collaborazioni musicali e teatrali di altissimo livello, come quelle con Mariano Rigillo, Amii Stewart, Remo Girone ed Enzo Moscato, si sono esibiti per il numerosissimo pubblico accorso alla Feltrinelli, intervallando performances e aneddoti personali.

Nel tardo pomeriggio, dunque, tre eventi che, seppur in modi del tutto diversi tra loro, suggestionano, emozionano e portano lontano, come solo le parole, le immagini e i suoni possono fare.

Print Friendly
Sarah Manocchio

Autore : Sarah Manocchio

Nata a Napoli il 27 Aprile 1987, si è laureata presso l’Orientale in Filosofia e Comunicazione con 110 e lode. Frequenta il Corso di Laurea Magistrale in Filosofia e Politica presso lo stesso Ateneo. Dopo aver frequentato il Corso di Formazione Editoriale Herzog, ha svolto uno stage di cinque mesi presso lo Studio Giornalisti Associati De Lucia – Leveque, ed ha poi partecipato all’Organizzazione della Quarta Edizione di Omovies, Festival di Cinema omosessuale e Questioning, svolgendo incarichi di Segreteria Organizzativa e Ufficio Stampa

Tutti gli Articoli