Portale di approfondimento cittadino    |
Napoli guarda all’Azerbaijan
30 marzo, 2015   |  

Baku

È stato presentato sabato 28 marzo presso l’Holiday Inn di Napoli il Programma di Internazionalizzazione promosso dalla Direzione Generale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Campania. Tra le attività presentate, per il supporto del Made in Campania, si fa notare la missione di incoming di una delegazione di imprenditori dell’Azerbaijan a Napoli proprio in questi giorni, dal 28 al 31 marzo, organizzata dalla giovane e dinamica Associazione Napoli-Baku.

Scopo della missione è quello di instaurare nuovi contatti e consolidare quelli già esistenti tra le aziende di Campania e Azerbaijan, così come tra Napoli e Baku.

In una sua nota ufficiale, l’Associazione Napoli-Baku spiega che “l’Azerbaijan si presenta oggi come uno dei Paesi a maggiore tasso di crescita tra quelli dell’ex Unione Sovietica, crescita destinata ad aumentare in vista dell’entrata in funzione nel 2018 di nuovi gasdotti che trasporteranno il gas del Mar Caspio verso l’Europa”.

Molti settori possono interessare gli scambi tra Campania e il paese del Caspio: arredamento, architettura d’interni, agroalimentare, abbigliamento, calzature, edilizia, illuminotecnica, ingegneria, chimica e farmaceutica.

Una missione sicuramente da non sottovalutare se si considera come l’Italia in genere sia il primo partner commerciale azero e sugli stretti legami che ormai da tempo legano Napoli a Baku. Le due città sono infatti gemellate e molti sono gli aspetti, anche visivi, in comune tra le due.

Un ulteriore passo, quindi, nell’internazionalizzazione di Napoli.

[Photo: wikipedia]

Print Friendly
Armando Rotondi

Autore : Armando Rotondi

È docente di Letteratura Italiana a L'Orientale di Napoli e Full-Time Lecturer in Performance Theory, History and Criticism e in Story-Telling a Barcellona. Precedentemente è stato Adjunct Prof. presso la Nicolaus Copernicus University di Torun (Polonia) e ricercatore in visita a Bucarest e ha insegnato Discipline dello Spettacolo e dei Grandi Eventi al Corso di Laurea in Scienze del Turismo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Dopo essersi laureato in teatro e cinema presso la “Federico II” e “La Sapienza” di Roma, ha conseguito il Dottorato di Ricerca all’University of Strathclyde di Glasgow. È stato traduttore per il Tron Theatre di Glagow. Iscritto come giornalista al Chartered Insitute of Journalist (UK), ha pubblicato quattro monografie, un volume in curatela e circa cento tra articoli scientifici, schede di catalogo e voci di dizionario/enciclopedia. È stato inoltre relatore in più di venti convegni internazionali in Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Polonia, Romania, Turchia, Irlanda e Repubblica Ceca.

Tutti gli Articoli