Portale di approfondimento cittadino    |
“Napoli Città Creativa”: al PAN protagonista la creatività
16 marzo, 2014   |  

Napoli Città CreativaIl PAN, il Palazzo delle Arti di Napoli, è lo spazio dedicato ai linguaggi del contemporaneo e quindi è la sede naturale dove accogliere e mettere in mostra la creatività delle nostre giovani generazioni. La creatività partenopea è una vera e propria risorsa strategica, e come tale va promossa dalle istituzioni culturali e politiche in tutti i campi. Genera economia, riconoscimenti internazionali, ed è fonte necessaria per quell’industria culturale che produce lavoro, non solo giovanile, e sviluppo territoriale“. Con questa esaustiva dichiarazione, l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, introduce l’interessante rassegna Napoli Città Creativa, presentata al pubblico e alla stampa il 7 marzo scorso, presso il Palazzo delle Arti di Napoli (PAN) e che proseguirà, suddivisa in tre incontri a tema: ambiente, turismo ed artigianato, rispettivamente, venerdì 14, 21 e 28 marzo, sempre presso il prestigioso palazzo sito in via dei Mille.

La rassegna vuole valorizzare i talenti napoletani che decidono di restare e “resistere” a Napoli, trasformando la loro creatività in sviluppo, nel campo dell’ambiente, del turismo, dell’arte e dell’artigianato. Il 14 marzo si è partiti con l’importante tematica Creatività/Ambiente. Numerosi sono stati i giovani artisti e le associazioni culturali, presenti all’evento. Dal disegnatore ed illustratore di fumetti, Luca Dalisi, che ha presentato la sua opera Ollip e il Grande Inceneritore, alle associazioni Oltrecielo e Cleanap, sempre attive e presenti sul territorio, nel sensibilizzare i cittadini nel rispetto della nostra amata città, oltre all’artista Luigi Masecchia, che con il suo progetto, dal titolo ironico, Tappo’st, crea opere d’arte, attraverso il riciclo di tappi di bottiglia, raccolti in varie capitali europee. A questo primo incontro erano presenti anche il Vicesindaco, nonché Assessore all’Ambiente di Napoli, Tommaso Sodano ed il presidente dell’ASIA Raffaele Del Giudice. Il secondo incontro, che si svolgerà venerdì 21 marzo, tratterà di Creatività e Turismo, mentre l’ultimo evento della rassegna che si terrà venerdì 28 marzo, sempre al PAN e sempre dalle 16,30 alle 19,30, tratterà del rapporto tra creatività ed artigianato.

«L’obiettivo è mettere le giovani produzioni creative e i tanti talenti napoletani al centro della città e della primavera napoletana. La creatività giovanile nutre le produzioni artistiche ma anche l’economia, liberando e promuovendo l’effervescenza culturale, determinando significativi momenti di aggregazione, animando le risorse produttive e turistiche del territorio”, così ha dichiarato l’Assessore ai Giovani e alle Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, Alessandra Clemente.

Noi di EffettoNapoli ci auguriamo che di eventi simili, la nostra straordinaria città, ne possa ospitare di numerosi; si sa, Napoli, tra teatro, musica ed artigianato artistico, è sempre stata tra le capitali creative d’Europa oltre ad essere un inesauribile fucina di talenti .

L’intero programma dell’evento è scaricabile dal sito del Comune di Napoli al seguente link:

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/23848

Print Friendly
Andrea Borgia

Autore : Andrea Borgia

Classe 1978, napoletano, Andrea BORGIA studia alla B.C.M. di Milano, specializzandosi in effetti speciali e trucco artistico. Nel 2001 è tra i fondatori, a Napoli, della VISIONAUTA Indie Pictures, una piccola etichetta indipendente. Nel 2005 inizia la sua carriera giornalistica ufficiale, presso il quotidiano "Napolipiù" , scrivendo di spettacolo, cultura ed eventi e lavorando anche presso alcuni uffici stampa. Diventa pubblicista nel 2008.

Tutti gli Articoli