Portale di approfondimento cittadino    |
Il Comicon “scopre” Andrea Pazienza: alla Mostra d’Oltremare un suo ‘murale’ del 1983
30 aprile, 2012   |  

L’ attesa per molti napoletani è finita. Finalmente, nonostante la crisi e i tagli nel settore culturale è arrivato. Sto parlando del Comicon, il Salone internazionale del Fumetto che quest’ anno è arrivato alla sua quattordicesima edizione e, partito sabato scorso, continuerà fino al Primo Maggio alla Mostra d’ Oltremare e non più a Castel Sant’ Elmo, location storica che ha ospitato il Festival dalla sua prima edizione. Ma questo non significa che gli spettatori non visiteranno proprio il Castello. Domenica sera al Castello sarà possibile vedere in anteprima il film “Hunger Games” di Gary Ross, film di fantascienza ambientato in un oscuro futuro dove a Capitol, capitale dello stato di Panem, il governo, per punire il suo popolo che ha organizzato una rivolta, organizza dei giochi in cui una ragazza ed un ragazzo adolescenti dovranno combattere in uno scontro senza esclusione di colpi.

Non mancherà un omaggio a Moebius morto il mese scorso. Al ristorante Umberto a via Alabardieri  verranno esposte alcune sue tavole. Al Grenoble, invece, lunedì 30 sarà proiettato un suo “Concerto disegnato”. In cosa consiste un concerto disegnato? Un concerto che si svolge in un teatro, mentre l’ artista crea il suo disegno e che il pubblico può vedere grazie ad una telecamera che proietta l’ immagine sul muro che sovrasta il palco.

Ma, probabilmente, ciò che il pubblico del Comicon attende con più ansia è l’ esposizione del murale  che Andrea Pazienza fece nel 1983 (nella foto).

Questo grande affresco  sembrava essere andato perduto con il tempo ma fortunatamente una équipe di restauratori ha saputo rimetterlo a nuovo  e così, dopo tanti anni, questa immagine verrà messa nuovamente alla luce e sarà resa visibile al pubblico della Mostra per tutti e quattro i giorni dalle 11 alle 18.

Non ci resta che godersi questo e tantissimi altri eventi!

Print Friendly
Pino Distefano

Autore : Pino Distefano

Pino Distefano è nato a Napoli nel 1983. È coautore insieme a Gianmarco Pisa e Christian Gemei del libro Cercando Pasolini (La Città del Sole, Napoli, 2006). Si interessa di cinema d’animazione, fumetto, filosofia e letteratura. Ha scritto di cinema e fumetto per la rivista online Wolf e per C per Cinema. Ha conseguito il diploma per sceneggiatura per audiovisivi presso la Scuola Italiana di Comix di Napoli.

Tutti gli Articoli