Portale di approfondimento cittadino    |
EGOS Colloquium 2016 a Napoli
11 luglio, 2016   |  

EGOSLa rinascita di Napoli, è stato detto più volte su queste pagine, passa anche da eventi internazionali di grande importanza e di settore, come ad esempio sono i grandi incontri accademici. Sono indispensabili, al di là del loro intrinseco valore scientifico, per la promozione dell’immagine della città da un punto di vista culturale e internazionale. È importante che una città abbia appeal e capacità nell’ospitare eventi e grandi eventi. Uno dei parametri, ad esempio, nella definizione delle cosiddette “Città globali” (Alpha, Beta etc.) è per l’appunto la capacità di influire su temi di importanza mondiale e di partecipare a eventi internazionali di particolare rilievo.

Più volte, quindi, si è sentito dire che  Napoli deve tornare ad essere una capitale culturale internazionale. E in effetti, tra i grandi eventi culturali che sempre più affollano nuovamente il calendario cittadino (dal 2012, anno del World Urban Forum), si pone anche l’EGOS Colloquium, il congresso europeo che riunisce migliaia di studiosi di organizzazione aziendale (l’European Group for Organizational Studies per l’appunto) e che ha visto la sua 32ima edizione a Napoli, dove si è svolta dal 7al 9 luglio presso l’Università “Federico II”.

Un risultato di primo piano per Napoli come città ospitante che si è concluso in un successo internazionale che ha premiato gli sforzi degli organizzatori locali (tra cui Stefano Consiglio, Riccardo Mercurio, Gianluigi Mangia e altri): 3 giorni di conferenze, sessioni parallele, per 2.200 partecipanti da 54 paesi. Un successo che viene da lontano, 4 anni di lavoro, e che dimostra, ancora una volta, come Napoli possa e debba ospitare sempre più eventi di caratura internazionale (si pensi a tal proposito al World Tunnelling Congress 2019, con la candidatura di Napoli vincente su Londra e Istanbul).

Print Friendly
Armando Rotondi

Autore : Armando Rotondi

È docente di Letteratura Italiana a L'Orientale di Napoli e Full-Time Lecturer in Performance Theory, History and Criticism e in Story-Telling a Barcellona. Precedentemente è stato Adjunct Prof. presso la Nicolaus Copernicus University di Torun (Polonia) e ricercatore in visita a Bucarest e ha insegnato Discipline dello Spettacolo e dei Grandi Eventi al Corso di Laurea in Scienze del Turismo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Dopo essersi laureato in teatro e cinema presso la “Federico II” e “La Sapienza” di Roma, ha conseguito il Dottorato di Ricerca all’University of Strathclyde di Glasgow. È stato traduttore per il Tron Theatre di Glagow. Iscritto come giornalista al Chartered Insitute of Journalist (UK), ha pubblicato quattro monografie, un volume in curatela e circa cento tra articoli scientifici, schede di catalogo e voci di dizionario/enciclopedia. È stato inoltre relatore in più di venti convegni internazionali in Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Polonia, Romania, Turchia, Irlanda e Repubblica Ceca.

Tutti gli Articoli



Archivi